Apologia del “Mi piace”

nessun commento

Da quando i social hanno fatto irruzione nelle nostre vite, il mondo è diventato un posto decisamente più piccolo. E non c’è bisogno di soffermarsi troppo su questa considerazione, lo sappiamo tutti. Già, perché nei fatti, da quando ci sono i social (un formidabile strumento di comunicazione), siamo… siete (in quanto chi scrive cerca di tenersene il più possibile lontano) in un campo di battaglia decisamente parecchio frequentato, e per nutrire debitamente la vostra autostima non potete che usare mezzi che, un tempo, quando i confronti erano tutti reali, vis a vis, e non virtuali, vi sareste guardati bene dall’usare. Chi di voi, per dire, solo qualche anno fa avrebbe pensato mai di immortalare quel che sta mangiando, come è vestito, ogni minimo secondo delle proprie vacanze? Fate tutto questo e lo fate perché, per ragioni che sfuggono a ogni logica, in voi si è fatta largo la convinzione del “Mi Piace”: che avere tanti “Mi Piace” sul vostro profilo sia un segno di successo, di stima da parte degli altri, addirittura una conferma sociale al vostro esserci. E la cosa, a vostro modo di vedere, vi sembra davvero importante. Ma è davvero così? Facciamo un esempio. Cento persone si sono soffermate sulla vostra pagina, qualcuno vi ha anche scritto in privato: tutti si sono comunque soffermati sul vostro profilo e hanno impiegato qualche secondo della propria esistenza per tributarvi un “Mi Piace”. Mica uno scherzo, un “Mi Piace” per una vostra frase oppure per una foto. Un “Mi Piace”, che so, per un tramonto. Per una torta alla nutella. Fermiamoci un attimo. Fermatevi un attimo. Ragionate. Cento o duecento “Mi Piace” non sono nulla. Suvvia, nel mondo ci sono tra i sette e gli otto miliardi di abitanti, e voi siete lì ad avere un’impennata di autostima perché cento o duecento persone, sempre quelle, hanno messo “Mi Piace” a una vostra frase. Fatevene una ragione, se avete qualche decina, o anche centinaia di ammiratori non siete un’opinionista, non siete uno politico in grado di ambire al consenso elettorale. Siete solo una persona che ha un centinaio di persone che mettono “Mi Piace” a tutto quello che postate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...