Pipers scozzesi… cresce l’eccitazione

2 commenti

Il sindaco è fatto così: ama le cose semplici. Pipers scozzesi. La Fanfara dei Civici Pompieri. La delegazione al completo di Reguengos de Monsaraz guidata dal sindaco José Calixto. “Per chi sta preparando le ferie estive suggerisco Guardia Sanframondi il 30 e 31 luglio prossimi. Vi sarà un evento unico ed eccezionale organizzato insieme agli ospiti e residenti di lingua inglese. I principali corpi delle nostre forze armate, pipers scozzesi, cori, danzatori dimostreranno quanto sia bello stare insieme e progredire”. Vorrebbe anche la Maria Elena, oppure, piuttosto che niente, l’Umberto, ma per quella data non ha tempo: è ancora impegnato a contare le schede elettorali. Da qualche mese ci stiamo chiedendo a che diavolo serva un sindaco visto che si occupa solo dei propri carrozzoni clientelari, dei meandri familisti e bacini elettorali in servizio permanente e sfugge alle problematiche della propria comunità. E adesso finalmente abbiamo trovato la risposta: il sindaco una tecnica l’ha messa a punto proprio nei mesi passati, in effetti. Quella della fuga. Ci avete fatto caso? Quando non è rinchiuso nel bunker del Municipio, scappa via come una lepre, si dilegua in un amen, non fai tempo a porgli un problema che zac, si è già rifugiato dentro la Jeep. Poi finisce che la gente lo critica. Per forza: anziché dare risposte ai cittadini preferisce parlare di pipers e fanfare. È vero anche che il sindaco è piuttosto abituato a scaricare responsabilità. Le contravvenzioni? Servono risorse, e poi è colpa dei cittadini che sono indisciplinati. Scoppia il caso responsabile Utc? Il dolo è da ricercare altrove, noi abbiamo fornito le carte. Povero sindaco: le rughe crescono e lui invece scappa. Scappa sempre. La musica della cornamusa dei pipers scozzesi lo trasporta, evidentemente.

2 comments on “Pipers scozzesi… cresce l’eccitazione”

  1. Mi farebbe piacere ricevere informazioni per contattare questo gruppo di Pipers. Ringrazio chi mi scriverà a tal proposito. Mara Geraci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...