Gli Utili Idioti

nessun commento

Ecco, ci risiamo: la bellezza di Guardia come luogo comune, la viticoltura, il territorio, il centro storico, il “turismo enogastronomico”, le folgorazioni sulla via di Damasco e del dottore, come lo chiamano da queste parti (Floriano Panza). Anzi, la conversione di massa di chi in teoria si dovrebbe ribellare alla fede del vincitore annunciato. Ci siamo mangiati ogni idea di futuro e poi continuiamo a riproporre le stesse figure. Tutti assieme, appassionatamente. Dieci anni dopo, tutti insieme. Compreso il candidato sindaco che stava nella precedente maggioranza, e di cui non risultano opere di ravvedimento. Beh, perdonate la battuta ma davvero la lista “Esserci” fa molto “Franza o Spagna”, uno vale l’altro purché si sta al potere. È nota la mia insofferenza nei confronti  questa soluzione. Evidentemente sono stati tutti un po’ distratti da questa storia delle liste. Si deve vincere per vincere, mica vincere per cambiare. Tanto non importa. Tanto il grosso di chi doveva entrare è entrato, con tanto di banda, fanfare e senza neanche tanto sdegno da parte degli altri partecipanti più sensibili, ora si può fare a meno di bazzecole e pinzillacchere.

Roboante, sfacciato, eccessivo, retorico, il racconto di ieri sera del candidato sindaco Di Lonardo. Ma immagino che a un certo punto è stato troppo anche per lui. Mi sarei aspettato più incisività. Invece ho avuto la conferma che nessuna delle due forze in campo ha il cambiamento (moralità meritocrazia, ecc.ecc.) nei loro programmi, non saprebbero verso dove e perché, e quindi non ne parlano, tutelando, sovvenzionando e garantendo il presente.

Il futuro di Guardia può aspettare: del resto, chi lo conosce? E così hanno concordato di puntellare chi oggi produce, aziende e lavoratori agricoli, e di sussidiare chi non ha prospettive. Sono attenzioni sociali importanti,  è vero, quelle che trovano spazio nei loro programmi. Ma insistono tutti sulla stessa platea, il comparto vitivinicolo e il sistema di cui fanno parte. Solo che questo manto sociale avvolgente lascia interamente scoperte larghe parti della nostra società civile, l’artigianato, il commercio, solo per fare un esempio.

E le giovani generazioni? Per loro nessuna menzione. Utili idioti. E qui il termine “utile idiota” viene utilizzato nel suo senso semantico ed etimologico, vale a dire – come riporta Wikipedia – nella radice greca, ovvero di “idios” che significa isola, sostanzialmente persona isolata, disinteressata del contesto sociale e politico nel quale vive. Per capirci: quei giovani che a Guardia si fanno scivolare la vita addosso senza porsi nella condizione di essere consapevoli e partecipi di quello che accade nel mondo, che esuli propri interessi personali e familiari. E non, come viene però malamente usato, con un significato spurio riferito alla scarsa capacità di comprendere ed interpretare l’esistente. Insensibile alle passioni sociali e politiche, costui impara, perlopiù, per sentito dire che, com’è noto, rappresenta la peggiore forma di apprendimento. Qui la letteratura è sterminata. Per loro, per i nostri ragazzi, nessuna risposta. Ah, no. Una inutile candidatura. L’importante averli nel gruppo. Miopia egoista di una comunità che si mangia il futuro per nutrire il presente, e invecchia irreversibilmente.

Dicevamo: inconsistente il racconto del gruppo “Esserci” e del candidato sindaco Di Lonardo, che in chi scrive evoca soltanto il metodo ben collaudato del raggruppamento avverso, cioè quello delle “clientele come Cristo comanda”. Contano solo gli amici di una vita. E dunque il decano, l’usato sicuro, il “re dei cassonetti” e delle ricette sanitarie (in tandem con il candidato sindaco avverso), macina-voti come pochi ormai a Guardia. La domanda quindi sorge spontanea: il gruppo “Esserci”, cosi stando le cose, vuole davvero il cambiamento, oppure le bastano i voti dei soliti idioti? Questo lo sapremo solo vivendo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...