Che dite, proviamo a rifare “Guardia”?

nessun commento

Guardia Sanframondi: appello tra intimi. Rivolto a quelli, per esempio, che detestano le ipocrisie di questa amministrazione. Quelli che non amano i diritti slegati dai doveri. Quelli che vogliono la selezione e la meritocrazia per loro e per i loro figli, ma non a chiacchiere. Quelli che credono sia importante tutelare la nostra identità e la nostra tradizione storica e religiosa. Quelli che vogliono tutelare la natura e il territorio non dal diserbante ma dagli uomini diserbanti. C’è o no, una fetta grande di guardiesi che la pensa a questo modo? Possibile che non debba esistere un punto di ritrovo per chi la pensa così ma debba accontentarsi dei social, di mezze voci semiclandestine, isolate sparate, sotterranei passaparola? Vivendo a Guardia da anni, mi sono sentito ripetere ovunque che oggi ci vorrebbe proprio qualcosa del genere. È vero, e per questo alla fine mi dico: ma ha senso continuare a crogiolarsi nel nulla e borbottare soltanto? E se provassimo coi tempi, i modi e i media di oggi, a fare, a iniziare una nuova avventura? Cos’abbiamo da perdere? Cos’avete da perdere? Sentire pareri, cominciare la conta, sondare umori e cercare compagni d’avventura… Non so, voi che dite?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...