Vicinanza e solidarietà a Fiorenza e Amedeo

Credo che Guardia, lo dico con la massima chiarezza possibile, sia un paese irredimibile dai suoi vizi più profondi. Siamo un Paese con una coscienza civile talmente bassa che non si intravedono, in questo momento, significative linee di resistenza a questo tendenziale degrado. Roba che tuttavia va avanti da parecchi lustri, e che evidentemente non …

Leggi tutto Vicinanza e solidarietà a Fiorenza e Amedeo

La “Guardia Bella” va riletta e raccontata con altri occhi

A chi non piacerebbe che Guardia fosse scoperta, amata e visitata per ragioni un po’ meno banali e superficiali di quelle che solitamente si ripetono ad ogni estate, ormai come un rosario, per vantare le nostre attrattive e le nostre peculiarità enogastronomiche. E francamente esultare per delle tavolate di food mi pare un po’ miserello… …

Leggi tutto La “Guardia Bella” va riletta e raccontata con altri occhi

Personaggi in cerca d’autore

A tentare di nobilitare lo spettacolo della politica, a voler dare un riferimento alto, culturale, o addirittura un profilo letterario e teatrale, diremo che a Guardia Sanframondi non siamo mai usciti dall’epoca pirandelliana della politica. A qualcuno scapperà subito da ridere per l’accostamento ardito tra cultura, letteratura, drammaturgia e la misera giostra politica del passato, …

Leggi tutto Personaggi in cerca d’autore

Dell’indole e delle abitudini dell’Assessora (2)

Esiste davvero. Nella vita fa, l’impiegata, e l’Assessora. Ex trasgressiva eversiva militante irriverente tuttavia figura comoda al teatrino politico guardiese unto di aristocrazia ma già lavato dal sapone del popolo, mens construens, promotrice di quasi tutti gli eventi e gli aperi-incontri guardiesi su argomenti dal bambino bullizzato all'identità di genere, dalla raccolta fondi alla caccia …

Leggi tutto Dell’indole e delle abitudini dell’Assessora (2)

Il paese immaginario

La piazza, la parte antica, stradine strette che si intersecano, la villetta, qualche albero, l’ufficio postale, i parcheggi. La parte “nuova”, degradata, abbandonata. E il Municipio. Non molto diverso dagli altri Municipi. C’è la chiesa, anzi, due, c’è il bar, ci sono i negozi. C’è il corso principale. C’è il traffico. Disordinato. Un’auto di passaggio. …

Leggi tutto Il paese immaginario

Guardia Sanframondi, un paese in (s)vendita

“Cinquemila euro destinati a chi aprirà un’attività o sposterà la propria residenza a Guardia”. Credo che esista in tutte le lingue del mondo la nota saggia espressione “meglio che niente”. La fortuna nel tempo di ogni territorio è quella di essere continuamente ripopolato e rigenerato, a condizione, però, che la parola “ripopolare” non venga svuotata …

Leggi tutto Guardia Sanframondi, un paese in (s)vendita

Guardia, un paese bellissimo pieno di brutture

C’è la chiesa del santo con gli affreschi in bella vista, la chiesa sconsacrata per i convegni, un paio di musei per pochi intimi, il palazzo con vista mozzafiato; infine il poderoso maniero. Sembra di sentirla la voce del sindaco di Guardia Sanframondi (tra l’altro con delega al turismo) che ti implora di non ignorare …

Leggi tutto Guardia, un paese bellissimo pieno di brutture

Vinalia, sull’ubriacatura dello stile, del perlage e del gusto della nuova aristocrazia guardiese

La Pizzica, il Jazz, le luci, i calici “a devozione”. In agosto, a Guardia, i suoi abitanti festeggiano il loro compleanno collettivo: Vinalia. Vinalia, un incrocio tra arte e esperienza palatale che con gli anni ha conquistato tutta l’intellighenzia-bene di questa antica comunità. Perché, come dal cibo, Guardia è ossessionata dai vini. Da quando il …

Leggi tutto Vinalia, sull’ubriacatura dello stile, del perlage e del gusto della nuova aristocrazia guardiese

Ieri, oggi e domani

Vi siete mai domandati perché, tra ieri, oggi e domani, in tema di politica siamo l’unico paese della Valle Telesina dove i cazzari, i palloni gonfiati e i venditori di fumo piacciono tanto e durano così a lungo? Perché ancora oggi vengono gonfiati come tacchini sia da chi li esalta sia da chi li critica? …

Leggi tutto Ieri, oggi e domani

Vinalia, una vetrina radical chic

Vinalia, Guardia Sanframondi: che terra di geni, di artisti, di poeti della forchetta, di antichi conciapelli pronti anche a trasformarsi in innovativi. Guardia, il paese di Bengodi del gusto e dello stile. Vinalia, un atto politico. Avete notato che in questa torrida estate guardiese non c’è niente come uno show cooking sul castello per apprezzare …

Leggi tutto Vinalia, una vetrina radical chic

I competenti sciccosi

Negli ultimi tempi sembra quasi che i guardiesi si sono abituati allo scicchismo. Guardia è piena di sciccosi. Li incontrate al bar, sui luoghi di svago e di lavoro. Se poi aprite Facebuk rischiate di venire sommersi dalle loro battute: il Super Sciccoso Show va in rete a tutte le ore, praticamente a reti unificate. …

Leggi tutto I competenti sciccosi

Abbassare le indennità di carica? Macché: se le aumentano

Abbassare le proprie indennità? Macché: se le aumentano. “…Gli amministratori in carica non si sono aumentati le indennità di carica ma l’adeguamento è stato espressamente previsto da una legge dello Stato”. Roba forte, sicuramente molto intelligente. Roba da sbellicarsi. Comicità assoluta: se non fosse pericoloso per il fegato dei guardiesi, sarebbe da consigliare come lettura …

Leggi tutto Abbassare le indennità di carica? Macché: se le aumentano

L’infantilismo al potere

Fa quasi impressione rimettere in fila tutto quello che si è sentito in questo biennio di gestione Di Lonardo. Difficile capirlo. Invece era facile capire che cosa hanno prodotto i geni panziani in questi dieci anni. Basta guardarsi intorno. E che è stato accolto da Di Lonardo & C. con un’alzata di spalle, con un …

Leggi tutto L’infantilismo al potere

A Guardia aspettano ancora il sindaco

Dopo circa due anni di cambiamento, a Guardia Sanframondi si sente ancora per le strade odor di Floriano, il genius che riuscì miracolosamente a far rimpiangere ai cittadini guardiesi tutti i sindaci precedenti, fino a Raone Sanframondo. Se la memoria non ci inganna, dopo di lui nel settembre 2020 fu eletto qualcuno che evidentemente non …

Leggi tutto A Guardia aspettano ancora il sindaco

Draghi non mi rappresenta

(prinzi) Finalmente Draghi, davanti ad una scolaresca, ha pronunciato una frase che condivido in pieno: "i cittadini russi non vanno colpevolizzati, sono come noi, non sono responsabili delle azioni del proprio governo." Perfetto, caro Mario. Sono esattamente come noi, infatti neanche noi siamo responsabili delle azioni scellerate di questo governo, manco lo volevamo sto baccanale …

Leggi tutto Draghi non mi rappresenta